MONICA

TORTE E DOLCI DECORATI

mercoledì 24 marzo 2010

Seadas!


Uno dei miei dolci sardi preferiti, le seadas!

Da tanto volevo preparale in casa ma per un motivo o per un altro rimandavo sempre, il sabato solitamente vado ad acquistare la ricotta fresca in azienda casearia della mia zona dove vendono diversi tipi formaggio, quindi ho comprato anche il formaggio fresco non salato per le seadas.
La sera ho impastato gli ingredienti per la sfoglia:
1 kg di farina 00
1 pizzico di sale
180 gr di strutto
acqua, il necessario
Ho lasciato riposare l'impasto in frigo tutta la notte.
La mattina ho tagliato il formaggio (1 kg) in tanti pezzetti e messi dentro un tegame anti aderente l'ho lasciato fondere a fuoco molto moderato. Ho eliminato il siero e aggiunto la scorza gratuggiata di due limoni, una mescolata, ed ho versato tutto sul tavolo, tirando con una spatola il formaggio per ottenere una sfoglia. Dalla sfoglia, con un coppa pasta ho ricavato tanti dischi. I ritagli li ho rimessi nel tegame aggiungendo questa volta il siero che precedentemente avevo messo da parte,e ho ripetuto l'operazione.
Passiamo alla sfoglia, con la macchinetta per la pasta ho ricavato delle sfoglie da cui ho ricavato dei dischi più grandi di quelli di formaggio, ed ho preparato le seadas mettendo tra due dischi di pasta uno di formaggio, per sigillare bene i due dischi ho passato nella sfoglia un pennellino intinto nell'albume. Con queste dosi ho preparato circa 35 seadas, parte le ho surgelate e ogni tanto dopo cena, le gustiamo con del buonissimo miele sardo !
Dimenticavo ........ le preparo ad una ad una in una padellino con poco olio che con un cucchiaio verso, continuamente fino a cottura, sopra la seadas, margiarle calde con miele o zucchero.
Questa ricetta e il procedimento passo a passo potete trovarlo nel bellissimo blog My Art di Roberto Murgia che ringrazio!

12 commenti:

arabafelice 24 marzo 2010 07:54  

Mamma mia, salterei nel monitor e mi materializzerei a casa tua!!!

monica 24 marzo 2010 07:56  

Ti aspetto Stefania, sei la benvenuta, è un piacere per me!

manuela e silvia 24 marzo 2010 07:56  

Ciao! che buona dev'essere! assolutamente da provare!!
un bacione

monica 24 marzo 2010 07:58  

Manuela e Silvia, si confermo e assicuro che son buonissime, provatele! Grazie

ROBERTO 24 marzo 2010 08:22  

Ciao Monica brava! Ma rileggi la ricetta hai scritto delle cose sbagliate :.-) perchè dopo che fai le forme di formaggio le rimetti a fondere?? FOrse volevi dire che rimetti a fondere i ritagli...ma non si capisce! :-)ciao ciao a presto!

Federica 24 marzo 2010 14:22  

Un dolce che non conoscevo ma che mi incuriosisce molto. Sembrano davvero ottime e di sicuro son bellissime. Complimenti, un bacio

luxus 25 marzo 2010 01:07  

ottima spiegazione, anche io uso lo stesso procedimento.
però, visto che spesso qualcuna mi si rompeva in frigo, e durante la cottura tutto il formaggio colava fuori, ora mi surgelo solo i dischi di formaggio, e di volta in volta preparo la sfoglia fresca ( tanto a far quella si fa presto). e infatti ho pronta la provvista nel freezer... stavolta viaggiano oltremare!
ciao

FairySkull 25 marzo 2010 14:07  

oddio son appena tornata dalla sardegna, quante ne ho amngiate !! buonissime !!!

emamama 28 marzo 2010 08:38  

che buone devono essere..non le ho
mai mangiate...copio la ricetta..
Grazie!!
ciao Enza

Cassandrina 30 marzo 2010 15:38  

Ci sarebbero mille parole da dire, forse nessuna renderebbe l'idea, però ci provo: interessante...creativa, versatile....tradizionale ma anche innovativa, insomma....una bella scoperta!!!

Un caro saluto.........Fabiana

monica 4 aprile 2010 12:56  

Grazie a tutte voi per i complimenti e per la visita graditissima, son proprio contenta di queste seadas e ancor di più averle condivise anche se virtualmente con voi!
Un caro saluto a tutte.

Nadjibella 6 aprile 2010 14:26  

Ça semble délicieux. j'aurai bien voulu en manger un peu.
A bientôt.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

About This Blog

  © Template Lar Doce Lar por Emporium Digital Graphics Jenny's Grandchild and Irene's Corner

TOPO